Espositori in fuga dopo il video di Salvini. Annullato Sativa Torino Expo

Sativa Torino Expo l’evento previsto al Palalpitour il 17-18-19 maggio è nato come un progetto culturale e divulgativo che come obiettivo principale si pone la diffusione e l’informazione sugli usi e la storia della canapa sativa, sul cbd e cerca di fare chiarezza su argomenti, qui in Italia, ancora molto controversi.” Parla Claudia Ottone, direttore marketing della Sies Group, agenzia di organizzazione eventi. La prima delle due date a calendario si è svolta al Palavela tra consensi e manifestanti alle porte d’ingresso che distribuivano volantini contro l’uso di droghe. Proprio per questo genere di ignoranza il festival della canapa intendeva informare sull’uso di una pianta che nel resto del mondo viene celebrata.Il ministro Salvini ieri ha divulgato un’intervista dove cita il festival della canapa e lo definisce uno scempio, oltre a giurare di far chiudere qualunque punto vendita commercializzi la canapa sativa. Difficile a questo punto far comprendere che sativa Torino expo non è una festa che punta alla promozione delle droghe leggere ma a fare chiarezza, informazione e divulgazione.Per questo motivo molti standisti hanno abbandonato l’idea di partecipare e per questo motivo siamo costretti ad annullare l’evento in primo luogo per tutelare chi essendo presente rischierebbe la propria attività direttamente al festival vedendosela chiudere, in secondo luogo per evitare di fornire al ministro degli interni una leva mediatica a discapito di chi cerca di informare e non vuole sensazionalismi.Ci auguriamo che presto la possibilità di divulgare un pensiero attraverso un evento culturale torni ad essere una libertà non soggetta a repressione.Sativa Torino Expo chiude i battenti per quest’anno ma cercherà di tornare con le gambe più salde in modo da poter far fronte agli accanimenti, alla cattiva informazione ed alla propaganda.Alleghiamo il video di Matteo Salvini per quanti non l’avessero visto.L’organizzazione 
https://youtu.be/NoxgF15yglI

MINISTRO SALVINI MINACCIA CHIUSURA GROW SHOP TUTTA ITALIA